Carcajou all’aurora del mondo – presentazione

Presentazione di "Carcajou all'aurora del mondo" di Rémi Savard (Imprimitur 2018), sui miti del Trickster presso i popoli nativi del Canada orientale.
Saranno presenti la traduttrice Cadigia Hassan e i curatori Francesco Spagna e Alessio Surian

Secondo la tradizione orale degli Innu del Québec e del Labrador, il nostro pianeta, così come lo conosciamo oggi, è stato preceduto da altri due pianeti. Mentre il primo si è incendiato, il secondo è stato sommerso dalle acque. In seguito fu creata la Terra sulla quale viviamo oggi, ma questa non era ancora pronta ad accogliere popolazioni umane, poiché era infestata da esseri giganti dal potere malefico. L’emergere dell’umanità sulla Terra fu, in gran parte, reso
possibile grazie a eroi culturali come Tshakapesh e Kuekuatsheu (Carcajou). La storia di Kuekuatsheu viene raccontata in tutti i villaggi innu. Quarantacinque anni dopo la pubblicazione del suo primo libro su Kuekuatsheu, Rémi Savard ci offre diversi episodi di quello che sembra essere un lungo racconto senza dubbio molto antico, di cui il personaggio principale è ancora ben vivo nell’immaginario degli Innu del Québec e del Labrador. Offrendo
questo racconto, Rémi Savard contribuisce a gettare un ponte, come ha spesso fatto, tra le comunità native e la società canadese. Tramite le avventure di Kuekuatsheu, egli contribuisce a far conoscere la cultura degli Innu, la loro letteratura orale e i loro racconti sull’aurora del mondo.

Rémi Savard è antropologo. Ha lavorato presso le comunità inuit e innu del Québec e del Labrador. Ha pubblicato numerosi saggi, raccolte e articoli sulla tradizione orale innu – in particolare su Kuekuatsheu (Carcajou), uno dei loro eroi culturali. È stato professore titolare di cattedra al Dipartimento di Antropologia dell’Università di Montréal, oltre a esser professore invitato all’Università di Beijing (Cina) e all’Università di Hohhot (Mongolia interna).